Menu Top

   Benvenuti nel sito del Gruppo Scout Grignasco I

Il tesoro nel campo

Sabato 28 e domenica 29 aprile si è svolta l’iniziativa “il tesoro nel campo”, questo è stato il titolo dell’incontro che ha coinvolto i ragazzi scout dai 16 ai 21 anni di tutti i gruppi della provincia di Novara, Verbania e Valsesia accompagnati dai loro capi.

I ragazzi sono partiti in gruppi divisi per età da posti diversi della provincia; i capi del gruppo di Grignasco hanno organizzato le attività per i ragazzi più giovani (16 anni). 18 ragazzi provenienti dai vari gruppi si sono ritrovati alla stazione di Grignasco nel primo pomeriggio, durante il primo tratto a piedi per i sentieri del Fenera hanno svolto alcune prove di tecniche scout come topografia e natura e alcune domande di cultura generale e riscoperta del territorio che gli hanno permesso di guadagnare dei soldi virtuali. Arrivati alla frazione di Sorzano, dove si trova ancora uno splendido taragno in ottimo stato, hanno incontrato due contadini che attraverso un gioco gli hanno permesso di utilizzare i soldi guadagnati per fare la spesa per la cena. Attraverso il gioco i ragazzi, molti provenienti anche dalle grosse città come Novara, Trecate e Arona, hanno potuto confrontarsi con la differenza tra i ritmi della natura che offre i suoi ottimi prodotti ma con dei tempi ben precisi e l’offerta dei supermercati sempre uguale in tutti i periodi dell’anno. Il gruppo ha poi raggiunto Soliva per la cena e la notte. Durante la serata ci sono state per i ragazzi altre occasioni di confronto sul commercio globale, il commercio a chilometro zero, i prodotti bio, i prodotti equosolidali, … per un consumo più critico. Il giorno successivo, divisi in piccoli gruppi di 2/3 persone i ragazzi si sono sfidati lungo il percorso nuovamente su tecniche scout di natura, topografia, campismo, infermeria e hanno raggiunto Soriso per la conclusione dell’evento.

Il gruppo intermedio dei ragazzi dai 17 ai 20 anni invece è stato ospite della comunità dei ricostruttori di Soriso, hanno conosciuto e aiutato la comunità e partecipato ad alcuni loro incontri di meditazione, conoscenza e yoga.

Infine i ragazzi più grandi sabato sono stati ospiti dalle suore di clausura dell’isola di San Giulio ad Orta dove hanno avuto un confronto con loro di taglio più spirituale sulle loro scelte di vita e domenica hanno raggiunto tutti gli altri per la conclusione.

Per il pranzo della domenica i tre gruppi si sono ritrovati a Soriso presso la comunità dei ricostruttori dove hanno condiviso le loro esperienze e concluso la due giorni con la messa celebrata dall’assistente ecclesiastico di zona don Gigi.

Erano presenti una cinquantina di ragazzi provenienti dai gruppi di Arona, Borgomanero, Grignasco, Novara, Oleggio, Omegna, Pallanza,  Trecate, Varallo, Verbania e circa una ventina di capi educatori.